Estate 2018: Il cappello fa da padrone

Come per ogni estate, i protagonisti assoluti del nostro look saranno proprio loro, i cappelli. I modelli di tendenza del 2018 sono tantissimi e adatti agli stili più diversi. Oltre ai grandi classici a tesa larga, di paglia o con visiera, ci sono anche novità provenienti dal dal guardaroba maschile e soluzioni alternative come foulard, fasce e gli ormai immancabili turbanti.

Stile Borsalino

È il più classico tra i cappelli e il più versatile. Solitamente si trova in feltro ma ci sono anche moltissime versioni estive con tessuti freschi ma corposi. Falde larghe, modelli scuri in nero o in blu ravvivati da nastri colorati, nuance decise perfette per ravvivare un outfit maschile. Bellissime sono anche le bombette alla Charlie Chaplin, perfette per le occasioni più casual in abbinata con jeans e t-shirt o salopette.

Da pescatore

Direttamente dagli anni Novanta, i Navy Hat sono fonte di continua ispirazione per designer e brand del lusso. Sono in tessuto, circolari e con le falde ampie ma morbide che ricadono su sé stesse. Il verde militare e il beige sono le tinte più diffuse ma le variazioni cromatiche sono tantissime: dai colori pastello a quelli iper-carichi, dalle fantasie floreali al bianco e nero. Per le più temerarie, interessanti sono anche i modelli fatti di tessuti tecnici e impermeabili, o in pvc trasparente facilmente abbinabile con tutto.

Da gaucho

Falda larghissima e sagomatura rigida, i cappelli in stile gaucho sono un must irrinunciabile della stagione. Si ispirano ai gaucho argentini ma sono contaminati dallo stile contemporaneo e le sue texture moderne. Quelli in tinta neutra come il color cuoio sono adatti sia ad un look total denim, che per sdrammatizzare un outfit più classico fatto di trench e pantaloni a palazzo. Tante sono le versioni, anche tempestate di cristalli e borchie in contrasto.

In paglia

Per l’estate il cappello in paglia è da sempre l’accessorio che per primo trova spazio in valigia. Più la falda è larga e più è glam, adatto al mare ma anche all’ambiente urbano se più contenuti nelle dimensioni, in abbinata magari a pantaloni in cotone e camicette fresche. Quelli larghissimi, da spiaggia e con fibre intrecciate, incontrano sia le colorazioni più neutre e delicate, sia quelle più eccentriche.

I foulard

Se non sei tipa da cappello, i foulard sono la giusta soluzione che unisce stile e praticità. Nel caso abbiate un outfit tinta unita, perfetta è una versione con stampe accese, maxi fiori, motivi cachemire o greche color oro. Al contrario, sarà opportuno optare per la tinta unita. I foulard possono essere legati in diversi modi. Per sentirsi diva per un giorno, sarà sufficiente far passare i lembi del foulard da una parte all’altra del collo e completare il tutto con un paio di occhialoni scuri.

I turbanti

Un’altra interessante variante al classico cappello, è il turbante. Non sono facili da realizzare, ma sul web ci sono moltissimi tutorial ai quali affidarsi. Tessuti colorati, stampe allegre e motivi etnici, trame più o meno grosse fino alla seta. Ci sono anche molti modelli già pronti da indossare come una cuffia anni Venti. Super elegante anche per le sera nelle tinte più scure come il blu è il nero, in abbinata con orecchini importanti.

 

 

 

Perché non abbinare una di queste fantastiche  soluzioni ad un nuovo taglio che esprima tutta la vostra voglia di estate?

Venite a trovarci e realizzeremo qualunque vostro desiderio!

Caricamento